Funghi porcini e patate del Fucino IGP: al banco di Filomena Capalbi, al Mercato Trieste, il meglio delle regioni italiane 🥔🥦

Al banco di frutta e verdura di Filomena Capalbi, al Mercato Trieste, il Lazio, l’Abruzzo, la Basilicata e la Sicilia son di casa. La storica commerciante – lavora a via Chiana dal 1990 – è infatti di origini lucane e oltre a proporre il meglio dei prodotti dei Mercati Generali di Roma, non fa mai mancare selezioni della sua regione natia, come di altri territori del nostro fertile Belpaese.

“I miei clienti mi conoscono e apprezzano per questo. Faccio una scelta che punta sul locale, ma anche sulle specialità di altre zone, come la cicoria e i broccoletti romani dei contadini di fiducia, gli agrumi della Basilicata, la frutta di Sicilia, i migliori kiwi italiani. Questi ultimi hanno un altissimo contenuto di vitamina C, di antiossidanti, di potassio e di fibre. Basti pensare che l’Italia è il terzo produttore mondiale dopo Cina e Nuova Zelanda.”.

Tra i prodotti di punta del banco di Filomena Capalbi ci sono poi le patate di Avezzano: “Arrivano dalla piana del Fucino, in Abruzzo, e sono state riconosciute con il marchio europeo IGP nel 2016. Sono ottime da fare fritte o al forno, ma anche per preparare gli gnocchi e i piatti in umido. La particolarità delle patate a pasta gialla di Avezzano è che contenendo poca acqua, permettono al calore di penetrare a fondo e di cuocere in modo uniforme”.

Neri, gialli, bruni e rossi: Filomena è la regina dei funghi porcini
Un valore aggiunto del banco 16 è la competenza di Filomena Capalbi nel campo dei funghi: “Ho il patentino per la raccolta dei porcini: quando arriva la stagione, i miei clienti possono trovare prodotti scelti con esperienza e competenza. Non tutti sanno, per esempio, che esistono diverse varietà di porcini. Il porcino nero, il più pregiato, si può trovare in molte zone dell’Italia settentrionale e centrale, il giallo, dal colore marrone cioccolato lucente, ha una consistenza particolarmente molle. Ma poi la famiglia dei porcini è composta da numerose altre specie”.

“Quanti saprebbero riconoscere il bovino dal granuloso, il bruno dal rosso? Questo mondo è pieno di sfumature e io aiuto i miei clienti a capire come consumarli, se crudi in insalata, cotti trifolati, impanati e fritti o lasciati essiccare”.

La storia di Filomena si intreccia da trent’anni a quella del mercato rionale di via Chiana: “Ho iniziato vendendo frutta, tanto è vero che qui non manca mai quella di Sicilia, come le arance e i limoni, una regione baciata dal sole e che al palato fa compiere ogni volta un viaggio del gusto. Poi ho iniziato a trattare anche la verdura: broccoli, bieta, insalata di tutti i tipi e cavolfiori. Amo far trovare ai miei clienti tutto già pulito e pronto, così che una volta a casa cucinare diventi più veloce”.

Il Mercato Trieste si trova in via Chiana, 109. Per tutti i prodotti del banco di Filomena Capalbi è disponibile il servizio di consegna a domicilio chiamando il numero 338 22 02 578.

www.facebook.com/mercatotrieste/photos/a.5679...