Olio D.O.P. della Sabina, erbe di campo e frutta di stagione: alla scoperta del banco di Leonardo Altobelli al Mercato Trieste 🥬

Per chi cerca l’olio della Sabina il banco dell’azienda agricola Altobelli, al Mercato Trieste, è il posto giusto. È qui che ogni venerdì e sabato opera Leonardo, il più giovane di una famiglia devota da tre generazioni al lavoro della terra.

“Tutti i prodotti, dall’olio alle verdure, fino alla frutta, provengono dalla nostra tenuta di 10 ettari a Montelibretti, a 40 km da Roma. Facciamo questo lavoro con passione dagli anni ’50. In quel tempo il fondatore, Lallo, mio nonno, tornato dalla Guerra, decise di rinunciare a un posto fisso che lo stato riservava ai reduci per dedicarsi anima e corpo alla coltivazione dei terreni di famiglia. Da allora siamo cresciuti molto, tanto che dal 2001 l’azienda produce olio a Denominazione di Origine Protetta, e dal 2012 oli monovarietali – spiega Leonardo – Nel 2013 abbiamo effettuato i primi esperimenti con la frangitura delle olive con erbe selvatiche. Solo per citare alcuni riconoscimenti, nel 2015 l’olio “Monocultivar Frantoio” è stato selezionato come “Grande olio” dalla Guida EVO 2016; e nel 2013 la guida del Gambero Rosso sugli Oli d’Italia gli ha assegnato tre “Olive”.

Ma il banco n. 7 di via Chiana non è solo la casa dell’olio. Qui si trovano numerosi altri prodotti, coltivati con metodi naturali in terreni che non hanno mai conosciuto pesticidi chimici: “Seguiamo un’agricoltura rigenerativa, curiamo il suolo con microrganismi. Oltre ai tradizionali ortaggi i nostri clienti possono trovare il cavolo rapa, tipico della tradizione tedesca, il cavolo riccio, la cicoria di campo, un nostro cavallo di battaglia; poi le erbette di papavero, le zucche tra cui la mantovana a pasta dura, molto ricercata e la spinosa, coltivata in Sud America. E ancora: le erbe amare di campo, selvatiche e commestibili”. Queste ultime hanno proprietà disintossicanti e depurative del sangue, oltre a quelle diuretiche e antiossidanti. “Variano di stagione in stagione e sono molto saporite: si va dalla radicchiella al boccione maggiore, dal pisciacane al caccialepre”, aggiunge Leonardo Altobelli. Infine la frutta: “In estate le albicocche e le ciliegie sono una delle nostre specialità”.

Per chi lo desiderasse il banco offre buste di verdura già lavata e pulita, così che una volta arrivati a casa non si debba far altro che altro che risciacquare e cucinare. “Inoltre siamo organizzati per la consegna a domicilio e per le prenotazioni online”.

Il banco di Leonardo Altobelli si trova al Mercato Trieste in via Chiana, 109 il venerdì e il sabato. Per tutte le info e per ordinare a domicilio è possibile chiamare il numero 328 6268470 o visitare il sito www.aurumsabinae.it.

www.facebook.com/mercatotrieste/photos/a.5679...